Centro di Cultura Ebraica di Roma

Settantacinque anni fa le Leggi Razziali misero al bando dal consesso sociale italiano quella minoranza ebraica che da lì a qualche anno avrebbe fronteggiato il genocidio nazista.

Quale impatto ebbe quella discriminazione sulla comunità degli ebrei? E come reagì la società italiana a quell’improvviso accanimento contro una minoranza che aveva partecipato a pieno titolo al Risorgimento? E ancora, quale percezione abbiamo oggi di quella pagina sciagurata della nostra storia?

Ne parlano Mario Avagliano e Marco Palmieri i due autori di “Pura Razza Italiana”, presentando il libro di Mario Pacifici “Una Cosa da Niente e Altri Racconti”, nella splendida sala dell’Assunta dell’Ospedale Fatebenefratelli all’Isola Tiberina.

All’incontro partecipano, oltre all’autore Mario Pacifici,

Fra Giampietro Luzzato e Fra Angel López della Comunità Religiosa dell’Ospedale Fatebenefratelli,

Riccardo Pacifici Presidente della Comunità Ebraica di Roma,

Alberto Tancredi Presidente dell’Associazione Romana Amici di Israele,

Giorgio Ginori Direttore Artistico dell’Isola del Cinema

Introduce Fabio Perugia, giornaslista

Share