Centro di Cultura Ebraica di Roma

Eugenio Iafrate

Elementi indesiderabili

a cura di Elisa Guida

 

Storia di una deportazione quasi dimenticata….

Elementi indesiderabili è l’espressione utilizzata dalla polizia della Repubblica Sociale Italiana e dalla questura di Roma in riferimento ai prigionieri di Regina Coeli deportati a Mauthausen il 4 gennaio 1944.

A 70 anni dalla Liberazione, Iafrate focalizza l’attenzione sulla storia di questo trasporto e riporta alla luce un mosaico di esperienze rimaste fino ad ora negli archivi di famiglia.

Proprio sullo sfondo di questa ricostruzione deve essere letto anche l’elenco finale dei deportati,  una vera e propria stilettata che riporta l’attenzione di chi legge all’orrore della guerra totale.

 

Share